Spazzali Cartolibreria - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le aziende > Cartolerie - Librerie

cartoleria - libreria - articoli regalo
Cavalese, piazza Scopoli, 13 - tel. 0462 342393
e-mail: spazzalisnc@gmail.com

BRICIOLE  DI  STORIA  DEI  NEGOZI  SPAZZALI

Possiamo dire che la Targa di Negozio Storico della Cartolibreria Spazzali, consegnata nel luglio 2013 dall'Amministrazione del Comune di Cavalese, calza proprio a pennello, per raccontare in breve la successione e l’evoluzione commerciale dei negozi Spazzali.

Il caseggiato, di proprietà della famiglia Spazzali in piazza Scopoli 13 a Cavalese, è stato costruito nel 1885 con l’idea di avere al piano inferiore un intero locale adibito a negozio, il giovane Giuseppe Spazzali (mio Bis nonno), dopo 3 anni di apprendistato passati in una bottega della Valsugana, aprì nel 1905 un negozio di manifatture, mercerie, finchè nel 1915 venne arrestato con la moglie, furono deportati nel campo di concentramento di Katzenau in Austria, per causa delle affinità italiane. Fortunatamente l’esercizio fu portato avanti dalla commessa Teresina Cavada fino al 1919, quando mio bis nonno, finita la guerra, ritornò a Cavalese e riprese la sua attività fino al 1935, data della sua morte.

Mio nonno Carlo Spazzali assieme alla nonna Maria Longo, ereditarono la casa e mantenendo gli stessi articoli, amministrarono la bottega fino al 1942. Per causa della seconda guerra mondiale e la ristrutturazione del locale che fu diviso in due ambienti, ci furono otto anni di chiusura. Le attività riaprirono nel 1950, con una bottega di lanificio con titolare il sign. Dalsasso. Negli anni sessanta Lidia Polo subentrò al sign. Dalsasso, con un negozio di abbigliamento fino al 1971.

Nel 1971 ritorna la gestione Spazzali con mio padre Carlo Alberto, che riprende l'attività commerciale della famiglia a causa del sopraggiungere di una malattia professionale contratta nel laboratorio chimico della Montecatini di Stava che gli impediva di proseguire il suo lavoro di analista; aprì così un negozio di Cartolibreria proseguendo fino al 2002 quando sono subentrato io come titolare.

Dal 1950, con la divisione dei locali in due negozi distinti, l’altro ambiante fu affittato alla filiale della Banca di Trento ed a seguire al panificio con titolare Piazzi Corrado di Tesero. Nel 1969 il panificio Piazzi cambiò gestione con Paolo Baldassarra e dal 2003 è il figlio Simone il titolare della licenza.

Briciole di storia per non dimenticare …

Giuseppe Spazzali

Torna ai contenuti | Torna al menu