La bibliteca di Predazzo presente anche quest'anno con l'aperitivo con l'autore - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento
A  PREDAZZO
L’APERITIVO CON L’AUTORE 2020
Il Covid non ferma gli appuntamenti estivi
con i libri…e l’arte

Romina Casagrande e il suo romanzo
“I bambini di Svevia”
giovedì 30 luglio alle ore 17.30 in Aula Magna del Municipio di Predazzo

Dopo il successo dei due appuntamenti di luglio con gli scrittori Stefano Motta e Aldo Martina e lo spettacolo itinerante “Oltrepassare” del gruppo “Azioni fuori posto”, gli appuntamenti con la rassegna “L’aperitivo con l’autore” continuano giovedì 30 luglio sempre alle ore 17.30  in Aula magna del municipio con la scrittrice meranese Romina Casagrande e il suo romanzo “I bambini di Svevia” edito da Garzanti. Stupendo, dal titolo fino all’ultima parola. Una storia di libertà e di coraggio. Un romanzo che ha anche il pregio di portare alla luce una storia vera sconosciuta ai più, e lo fa con una scrittura raffinata e piena di grazia.  Chi erano i bambini di Svevia? Quei bambini che, per tre secoli e fino alla seconda guerra mondiale, venivano venduti dalle famiglie per lavorare nelle fattorie dell’Alta Svevia. O forse, sarebbe più corretto dire, quei bambini di cui ci siamo dimenticati o di cui non abbiamo mai sentito parlare. È questo il primo, grandissimo, merito di Romina Casagrande: avere, grazie al suo nuovo romanzo, riconsegnato al lettore una pagina di storia che era andata strappata, dandoci adesso il compito di custodirla e di tramandarla.
Il romanzo scorre su due piani temporali: il passato, con la storia di Edna bambina, venduta da suo padre, riempita di false promesse; e il presente, nel quale il senso del viaggio sarà proprio quello di mantenere fede a una promessa fatta tantissimi anni prima. Il viaggio di Edna sarà fatto di tappe, ma soprattutto di incontri.

L’appuntamento sarà preceduto alle ore 17 dalla presentazione del progetto “Tutti i colori del bianco e nero: un secolo di fotografie per raccontare Predazzo e la val di Fiemme”. Si tratta di un progetto di catalogazione partecipata dell’archivio fotografico dei Fotoamatori.

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti, ma nel rispetto delle direttive di prevenzione e sicurezza, è necessario prenotare la propria partecipazione agli eventi al telefono 0462.501830, tramite messaggio whatsapp 335.6565688 o email: predazzo@biblio.infotn.it.
Maggiori informazioni sul sito www.biblioteca.predazzo.tn.it e sulla pagina Facebook della biblioteca.

Gli incontri proseguiranno il 6 agosto con Emanuela Canepa che presenta “Insegnami la tempesta” edito da Einaudi, il 13 con Riccardo Bertoldi autore de “Abbiamo un bacio in sospeso” per i tipi di Rizzoli e mercoledì 20 agosto con Andrea Bianchi e il suo ultimo lavoro “La via del freddo alla felicità” per le edizioni Vallardi. Chiuderà giovedì 27 agosto Stella Bolaffi Benuzzi, già nota ai frequentatori della rassegna predazzana, con la sua ultima fatica, “Lilith e la luna in giallo”.

Non ci sarà purtroppo l’aperitivo che avrebbe potuto creare qualche problema di assembramento, pur essendo obbligatorio, per seguire gli incontri, l’utilizzo della mascherina.

informazioni:
Biblioteca Comunale Predazzo - via Degasperi, 12 – 38037 Predazzo (TN)
tel. 0462 501830   fax 0462 507721    e-mail: predazzo@biblio.infotn.it

Torna ai contenuti | Torna al menu