Penta week, una settimana di eventi per i 35 anni della Scuola Musicale “Il Pentagramma” - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento



35 anni di attività, 35 anni di insegnamento musicale nelle nostre valli: certamente un bel traguardo per la nostra Scuola Musicale che vogliamo festeggiare con una settimana di appuntamenti. Tanti concerti in cui si esibiranno allievi e docenti a cui invitiamo tutti a partecipare per condividere con noi questo importante avvenimento.
Era il lontano 14 settembre 1983 quando a Tesero, su iniziativa del M° Carlo Deflorian e di alcuni appassionati di musica (tra cui il prof. Paolo Deflorian, che da poco ci ha lasciati, e Marcello Zanon) nasceva la Scuola Musicale di Fiemme. Un inizio difficile con tanti problemi da affrontare ma anche con tanta determinazione e passione nel voler portare avanti un progetto a servizio della nostra gente. Gli iscritti al primo anno di attività erano 49 ai corsi strumentali e 31 per la Teoria e Solfeggio; 7 i docenti.

Indubbiamente da quel giorno sono cambiate tante cose: la Scuola Musicale di Fiemme, nel frattempo trasformata in Scuola di musica “Il Pentagramma” di Fiemme e Fassa, conta oggi quasi 600 iscritti ed il corpo docente è formato da 24 insegnanti.
La Provincia di Trento, nel corso degli anni, ha voluto dare sempre maggiore importanza ed anche stabilità alle Scuole Musicali sparse sul suo territorio istituendo il Registro delle Scuole Musicali, adottando per esse gli Orientamenti Didattici ed il Contratto Provinciale per gli insegnanti e mettendo a disposizione le risorse finanziarie necessarie per tutto questo.
Oltre a ciò la PAT ha anche definito la “mission” delle Scuole Musicali: l’educazione musicale di base. Questo, dunque, è l’ obiettivo che anche la nostra Scuola intende portare avanti, poiché crediamo che la musica giochi un ruolo importante nella crescita delle persone e della società e che porti con se anche una ricaduta positiva per il territorio e per tutte le associazioni e gruppi musicali che vi fanno parte.
Concludiamo con un doveroso ringraziamento a tutto il corpo docente ed al personale amministrativo che in tutti questi anni hanno operato all’interno della Scuola; un sentito Grazie anche agli Enti ed Istituzioni e ai vari sponsor che ci hanno sostenuto e che tuttora sostengono la nostra attività.

Buon 35° compleanno Scuola Musicale “Il Pentagramma” di Fiemme e Fassa e ancora tanti anni di Musica!

il direttore   Ezio Vinante                    il presidente   Stefano Lazzer


CATERINA - I giorni e le stagioni
La Grande Guerra e il primo amore
Lunedì 16.04 - TESERO - Teatro Comunale ore 20.30
Si tratta di uno spettacolo di narrazione e canto, opera originale di Fabio Chiocchetti, tratta dal “Piccolo diario di Caterina. 1912-1918: dalla pace alla grande guerra” (ed. 1995), rara testimonianza di una ragazzina di Moena che all’età di 12 anni si appresta a varcare la soglia della giovinezza negli anni in cui la guerra irrompe drammaticamente nella sua tranquilla esistenza. Un ulteriore approfondimento del tema della Prima Guerra Mondiale sempre più calato nella realtà quotidiana della popolazione della Valle, visto ed interpretato però dagli occhi di una giovinetta che si ritrova improvvisamente di fronte a questo dramma. Una voce genuina che ancora oggi, a cent’anni di distanza, può farci riflettere sui destini dell’Umanità.

La lettura dei brani, tratti dal diario e affidata a Rosanna March, è intercalata dalle musiche originali composte per l’occasione dal maestro Armando Franceschini, su testi di noti poeti ladini quali padre Frumenzio Ghetta, Elsa Daprà del Vicare e Valentino Dell’Antonio.

In collaborazione con l’Istitut Cultural Ladin de Fascia, interprete dell’opera sarà il soprano Angela Chiocchetti accompagnata dall’ensemble dei docenti della Scuola di musica “Il Pentagramma”.

Paolo Rasom, clarinetto -  Ezio Vinante, violino
Daniele Girardi, fisarmonica - Ilario Defrancesco, pianoforte

-------------------------------

GRUPPO FOLK & FISORCHESTRA
LABORATORIO DI TASTIERE
Mercoledì 18.04 - SORAGA - Gran Ciasa ore 20.30

GRUPPO FOLK & FISORCHESTRA
Si esibirà l’ensemble di musica folk della Val di Fassa curato da Daniele Girardi e composto da fisarmoniche, steirische harmonika, trombe, clarinetti e tastiera con dei brani di musica folkloristica tirolese.
Sarà la volta poi della fisorchestra composta da un tastierista e 15 giovani fisarmonicisti provenienti dalle classi di Marco Graziola e Daniele Girardi. Il repertorio proposto sarà incentrato sulla musica popolare trentina e italiana.

LABORATORIO DI TASTIERE
Da alcuni anni, all’interno della Scuola di Musica “Il Pentagramma”, nella sezione di Fassa, è attivo il Laboratorio di Tastiera coordinato e diretto dall’ insegnante di pianoforte Stefano Lazzer.
Gli allievi di tastiera e di pianoforte vengono divisi in vari gruppi in base al livello di competenza: quest’ anno sono stati attivati 3 gruppi che, con cadenza settimanale, si ritrovano per studiare e concertare i vari brani.
Questa “pratica d’ assieme” risulta molto importante perché i ragazzi possono così imparare ed affinare alcune capacità che sono molto importanti per un musicista: saper suonare assieme significa saper ascoltare gli altri, saper collaborare, riuscire a comprendere e svolgere il proprio ruolo; e in campo strettamente musicale suonare insieme aiuta ad affinare il senso ritmico, a sviluppare l’orecchio musicale ma anche la concentrazione (ascoltare gli altri non deve confondere o precludere la propria esecuzione).

-------------------------------

PENTA BIG BAND
LABORATORIO DI MUSICA MODERNA
Giovedì 19.04 - TESERO - Sala Bavarese ore 20.30

PENTA BIG BAND
Presso la Scuola di Musica “Il Pentagramma” di Fiemme e Fassa nel corso dell’anno scolastico 2017/18 é partito un progetto nuovo, innovativo e molto interessante: un laboratorio di musica jazz affidato all’insegnante Paolo Trettel. Da questa esperienza è nato un gruppo orchestrale: la Penta Big Band, formata sia da allievi della scuola che da allievi provenienti dalle bande musicali delle valli di Fiemme e Fassa. L’esperienza orchestrale è un buon punto di partenza per affrontare questo percorso stimolante in cui sono richieste elevate capacità di attenzione, senso ritmico e precisione, qualità che non mancano ai giovani.

LABORATORIO DI MUSICA MODERNA
Da alcuni anni gli allievi dei corsi di canto moderno (Gisella Ferrarin) , chitarra elettrica (Roberto Dassala) e batteria (Thomas Samonati) possono lavorare insieme attraverso un vero e proprio Laboratorio.
Ogni settimana, con delle formazioni “a rotazione”, i ragazzi si ritrovano a provare e perfezionare i brani musicali scelti. Insieme elaborano e sviluppano un repertorio che possa valorizzare le loro capacità e mettere in evidenza le loro personalità.
“Fare musica insieme” significa poter sperimentare in prima persona una delle principali valenze e caratteristiche della musica, l’interplay e il continuo “dialogo” con gli altri musicisti. Allo stesso tempo, è un percorso attraverso il quale poter sviluppare una propria forma di espressione autonoma e personale.

-------------------------------

PENTAGRAMMA YOUNG SINGERS
CORO NOTE BLU
Venerdì 20.04 - MOENA - Polo Scolastico ore 20.30

PENTAGRAMMA YOUNG SINGERS
Il coro giovanile raccoglie ogni anno circa 60 allievi provenienti dalle due valli, proponendosi ai ragazzi che stanno affrontando il percorso musicale come opportunità per allargare le proprie conoscenze nel campo corale ed al tempo stesso come occasione per stare insieme. I brani proposti infatti vanno a toccare diversi generi musicali, spaziando dal repertorio corale più classico agli autori contemporanei, dalla tradizione folclorica e popolare agli Spirituals, senza tralasciare la musica leggera ed il pop internazionale. Per poter essere eseguiti dalle giovani voci in progressivo cambiamento, la maggior parte dei canti viene adattata per una formazione a tre voci. Negli ultimi anni il coro, diretto da Ilario Defrancesco, ha avuto modo di proporsi in pubblico in più occasioni, soprattutto rassegne e scambi con altri cori della regione, alternando esecuzioni a cappella con brani accompagnati al pianoforte da Matteo Scalet.

CORO NOTE BLU
La formazione femminile si compone di circa 30 coriste unite dall’amicizia e dalla passione per il canto, nata e consolidata durante la lezione di Educazione corale. Pur affrontando diversi stili, negli ultimi anni il loro repertorio si è focalizzato prevalentemente sulla musica leggera che va dagli anni 50 agli anni 70. Sotto la direzione di Ilario Defrancesco e con l’accompagnamento pianistico di Marika Bettin, le Note Blu hanno avuto modo di esibirsi in valle anche in alcune serate di musica e poesia.

-------------------------------

RASSEGNA BANDE GIOVANILI
Sabato 21.04 - CANAZEI - Cinema Comunale ore 15.00

Le bande giovanili rappresentano un caposaldo nella moderna formazione musicale ad indirizzo bandistico offrendo ai ragazzi la possibilità di avvicinarsi alla musica d’insieme per fiati in modo progressivo e mirato al loro livello di preparazione.

Sono infatti due i livelli di queste formazioni, una la “Bandina” è rivolta agli allievi dei primi due anni di corso e la “Banda giovanile” è adatta ai ragazzi dal terzo al sesto anno di corso.

L’attività di banda giovanile non è solo fondamentale dal punto di vista musicale per un futuro bandista del nuovo millennio, ma lo è anche per gli aspetti “sociali” quali: il rispetto delle regole, del prossimo, del proprio ruolo e funzione, e della società che li raggruppa, nonché l’importanza di fare squadra per costruire qualcosa assieme con passione, disciplina e divertimento. Sul palco le quattro formazioni di Fiemme e Fassa:
  • Picui Mùseganc de Fascia - diretti da Paolo Rasom
  • Joegn Mùseganc de Fascia - diretti da Fabio Riz
  • Bandina di Fiemme - diretta da Alberto Zeni
  • BGF - Banda dei giovani di Fiemme - diretta da Fabrizio Zanon

-------------------------------

MINA ... 60 anni cantati!
Sabato 21.04 - MOENA - Teatro Navalge ore 20.30

Da 60 anni “La Tigre di Cremona” è considerata la più grande cantante italiana.
Una voce unica ed una personalità fuori dal coro, che debutta nel 1958 e che dopo solo un anno è già in testa alle classifiche. Negli anni ’60 e ’70 è la regina senza rivali della musica pop, oltre che una star del piccolo schermo, e anche se dal 1978 decide di non apparire più in pubblico, rimane la signora incontrastata della canzone italiana, quella del “buona la prima”, che a tutt’oggi continua ad incidere dischi in cui non smette di sperimentarsi e mettersi in gioco con i repertori più disparati, ambita dai compositori più noti, magistrale interprete di brani della tradizione italiana così come di evergreen internazionali, sempre attenta alle nuove tendenze e alle collaborazioni con autori emergenti.

Lo spettacolo sarà un viaggio meraviglioso tra i brani che hanno segnato la carriera di un personaggio unico, un’icona della musica, che oltre ad avere lasciato un segno importante negli anni, continua ancora a regalarci canzoni indimenticabili.

Il concerto, che coinvolge numerosi ensemble musicali dei diversi corsi, vede protagoniste le allieve di canto moderno della classe di Gisella Ferrarin, ideatrice del progetto e sarà anche l’occasione per mettere a frutto il risultato del corso di fonico organizzato dalla Scuola e tenuto da Vincenzo Ganci. Tutti i partecipanti al corso forniranno infatti il loro supporto tecnico al concerto, concretizzando l’interdisciplinarietà dell’offerta formativa della Scuola di Musica Il Pentagramma.

-------------------------------

PENTAGRAMMAWINDS & Georg Thaler
Domenica 22.04 - CAVALESE - Pala Fiemme ore 18.30

Allievi della Scuola di Musica, bandisti di Fiemme e Fassa, docenti, amici e appassionati della musica per fiati con il comune denominatore della passione per la Musica!

Il tutto riunito in questo laboratorio nato nell’anno 2010 sotto la guida di Roberto Silvagni e che nel corso degli anni ha attirato musicisti dalle valli di Fiemme e Fassa, partendo da un piccolo gruppo di studenti per giungere all’attuale formazione che conta quasi 70 elementi. L’obiettivo è quello di affrontare e concertare un programma di livello, lavorando in modo mirato ed a sezioni, in pochi ma intensi appuntamenti.

La voglia di crescere e di affrontare un repertorio sempre più affascinante e complesso ha portato all’incontro con il M° Georg Thaler – stimato direttore alto-atesino – che quest’anno ha elaborato e curato un programma scintillante che non mancherà di sorprendervi!

...e in sala arriverà Godzilla!


Torna ai contenuti | Torna al menu