Trofeo Cassa Rurale di Fiemme, slalom speciale il 5 marzo a Passo Rolle - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento



REGOLAMENTO
1. L’Unione Sportiva Dolomitica a.s.d. indice ed organizza, con l’approvazione del Comitato Trentino F.I.S.I.,una gara di SLALOM SPECIALE valida come prova CIRCOSCRIZIONALE B per il CIRCUITO CASSA RURALI TRENTINE.
Alla gara sono ammessi atleti tesserati FISI iscritti alle Società Trentine, appartenenti alle categorie RAGAZZI – ALLIEVI, Femminile/Maschile.

2. La gara avrà luogo il 05 MARZO 2017 in località Passo Rolle sulla pista: Castellazzo 3 – omologazione n. 12/ 098 / TN / A ----- con INIZIO GARA ore 9.30.

3. Partecipazione e caratteristiche tecniche dei percorsi: valgono le norme riportate in Agenda dello Sciatore e norme particolari emanate dal Comitato Trentino FISI 2016/2017.

4. Le iscrizioni, accompagnate dalla somma di Euro 10.00 per gara , dovranno pervenire seguendo la procedura ON-LINE del Comitato Trentino entro le ore 12.00 di SABATO 04 marzo 2017.

5. Il sorteggio degli ordini di partenza avrà luogo presso la sede dell’U.S. Dolomitica a.s.d. Via C.Battisti, 4/a, Predazzo, alle ore 17.00 di SABATO 04 marzo 2017.
I numeri di partenza saranno distribuiti presso Stazione partenza Tape-Roulant Impianti.

6. La manifestazione sarà valida per l’assegnazione del TROFEO CASSA RURALE DI FIEMME che sarà assegnati secondo la graduatoria ottenuta da ciascuna società in base alla somma dei punti ottenuti secondo la tabella di Coppa del Mondo, al termine della gara.

7. La premiazione avrà luogo un’ora e mezza circa dal termine della gara presso Capanna Cervino.

8. E’ facoltà del Comitato Organizzatore apportare al presente Regolamento tutte le modifiche che si rendessero necessarie per la migliore riuscita della manifestazione e della gara, sempreché non siano in contrasto con quanto previsto dal R.T.F..

9. Eventuali reclami dovranno essere presentati alla Giuria, per iscritto, accompagnati dalla tassa di 50 Euro restituibile solo in caso di accettazione del reclamo stesso e nei tempi previstidall’art.640 del R.T.F. per le gare di sci.

10. Il Comitato Organizzatore non assume responsabilità per incidenti a concorrenti, a terzi e a cosedurante e dopo lo svolgimento delle manifestazioni. Dichiara comunque di aver stipulato l’assicurazioneper la responsabilità civile e per i rischi derivanti dall’organizzazione delle gare.

11. Per quanto non contemplato nel presente regolamento valgono le norme contenute nel R.T.F.per legare di sci e nell’Agenda dello Sciatore 2016/2017 del Comitato Trentino F.I.S.I.

Torna ai contenuti | Torna al menu