L’IDEA Spazio Giovani compie 15 anni - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento

L’IDEA Spazio Giovani compie 15 anni
di intensa attività a favore dei ragazzi della Val di Fiemme



Il prossimo 26 maggio lo Spazio Giovani L’IDEA - centro di aggregazione giovanile gestito dalla Cooperativa Sociale Progetto 92 e sostenuto dai Comuni della Val di Fiemme e dalla Comunità Territoriale della Val di Fiemme - compie i suoi primi 15 anni. Tanto è il tempo trascorso dall’avvio, nel 2006, delle attività dei nostri centri, prima a Cavalese, poi nel 2011 a Predazzo e nel 2012 a Tesero, centri che hanno visto la partecipazione da protagonisti di tantissimi giovani della Val di Fiemme.

Era infatti il 26 maggio del 2006 quando, nel salone presso la Piscina comunale di Cavalese (primissima sede), prendevano avvio le attività dello Spazio Giovani. Subito l’entusiasmo e la voglia di protagonismo dei giovani fecero decollare il centro, che divenne presto luogo di incontro e punto di riferimento di tantissimi ragazzi e ragazze di Cavalese e dintorni. Libera aggregazione, ma anche tante iniziative ed eventi di ogni tipo, durante tutto l’arco dell’anno, che poi nel tempo sono stati riproposti via via con successo.

In molti ricorderanno la proiezione su maxi-schermo della finale dei Mondiali di calcio Germania 2006 all’Teatro - Oratorio di Cavalese, il Trofeo Pallapuffa (poi ribattezzato IDEA CUP) torneo di “calcio a 7” per i ragazzi di 2^ e 3^ media, gli innumerevoli tornei di ping-pong e calcio balilla, le serate o i pomeriggi passati in compagnia con giochi di società o anche solo a parlare di sé, dei propri hobby o altro. Un altro evento sportivo che da sempre vede protagonista lo Spazio Giovani L’IDEA è poi la Minimarcialonga, dove i ragazzi hanno contribuito con l’animazione (giochi vari), il Nutella Party, il servizio security sulle piste, il servizio ristoro volontari. Per restare in ambito sportivo come dimenticare il torneo 24 ore di calcio a 5 a Ravina (promosso da L’Area Appm) e la giornata in piscina (riservata per l’occasione) “H2O adventure”.

E poi, assieme alle esperienze divertenti e goliardiche, ricordiamo gli appuntamenti “impegnati”, quelli cioè legati a serate di approfondimento culturale e alle riflessioni sui temi di attualità. Su questo filone L’IDEA si è specializzata nel cercare di trattare con i ragazzi argomenti come la memoria, la pace, la legalità, la disabilità visiva. A questo riguardo non possiamo dimenticare le importanti e collaborazioni con gli istituti scolastici e le biblioteche locali e con tante realtà socio-culturali e sportive valligiane ed extra-valligiane.

Tutti coloro i quali hanno frequentato L’IDEA in questi anni ricorderanno le risate, l’allegria e il sano divertimento di tanti momenti trascorsi con gli amici e le amiche e con gli educatori. Ma ricorderanno anche gli eventi organizzati qui in Val di Fiemme (i “Giochi senza Pretese”, il Ballo delle Terze Medie, l’Escape Room, le serate sul 4° anno all’estero “un anno che cambia la vita”, gli Idea Summer Days, ecc.) e le trasferte fuori valle e fuori provincia (anche in collaborazione con altre realtà e associazioni), come ad esempio la consueta gita di fine estate a Caneva World, oppure il viaggio nella Locride (in Calabria) nell’ambito di un bellissimo progetto sulla legalità, le diverse partecipazioni alla Marcia per la Pace Perugia-Assisi, oppure le trasferte in varie città (ad esempio a Latina e a Bologna) alla “Giornata delle Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” promossa e organizzata da LIBERA di don Luigi Ciotti (21 marzo di ogni anno). E poi il viaggio a Milano per l’Expo 2015, la partecipazione al Treno della Memoria 2006 in ricordo della Shoah (il primo organizzato in provincia di Trento), i progetti del Piano Giovani di Zona (PGZ) come ad esempio il “progetto identità” con ragazzi di lingua tedesca e ladina, il corso formativo e il viaggio a Prijedor in Bosnia nel 2009, la trasferta a Berlino a dicembre 2019 in occasione del 30° anniversario della caduta del muro (progetto “Al di là del Muro”), ma anche il viaggio “figurato” nell’affascinante mondo della genealogia con il progetto PGZ “Per fare l’albero”; e poi ancora il progetto “Aperitivo con delitto” e l’adesione alle iniziative “Bar al buio” e “Cena al buio” proposte dalla Cooperativa “AbC – Irifor del Trentino” allo scopo di sensibilizzare sulla disabilità visiva.

Sul fronte della musica vale la pena citare le kermesse musicali organizzate in valle come il Daian Jammin Festival, il Taka Boton, il Manz of Rock, il Discoparty FestiValfloriana, il concerto dei Bastard Sons of Dioniso all’apertura del Centro Giovani di Predazzo nel 2011, ma anche le trasferte fuori provincia per assistere ai concerti di Finley, di Max Pezzali e di Elio e le Storie Tese.

Quanto esposto sopra è solo una breve carrellata delle principali iniziative realizzate in 15 anni di storia, ma ci sarebbe tanto altro da raccontare. Al di là di tutto, L’IDEA è stato soprattutto un percorso di crescita per i ragazzi e gli educatori: una strada fatta di incontri, conoscenze, amicizie, a volte di dibattiti e discussioni e magari pure qualche contrasto o qualche sana discussione, che peraltro possono far parte del gioco (ricordiamoci che stiamo parlando di un’età, quella adolescenziale, che è per definizione e per tutti una fase della vita piena di cambiamenti, da più punti di vista).

L’ultimo anno, anche nel caso dello Spazio Giovani L’IDEA, è stato inesorabilmente segnato dalla pandemia e quindi purtroppo questo ha influito negativamente anche sulla partecipazione dei giovani fiemmesi nei nostri centri. Dopo il lockdown della primavera 2020 dove L'IDEA si era spostata online con l’hashtag #iorestoacasamaescoconlidea, già dall’estate scorsa l’attività è proseguita in presenza, ma a ranghi ridotti e subendo le inevitabili restrizioni come del resto avvenuto in tanti altri ambiti.

Ora contiamo sul fatto che, con il progressivo ritorno alla quasi normalità, i giovani abbiano una nuova voglia di socialità in spazi a loro riservati dove potersi sentire a proprio agio con la presenza degli educatori sempre disponibili ad ascoltare e a recepire proposte ed esigenze, nonché a condividere nuove iniziative a favore del mondo giovanile. L’IDEA Spazio Giovani è disponibile ad accogliere tutti e soprattutto a costruire insieme ai ragazzi di Fiemme un nuovo percorso fatto di protagonismo giovanile, peer education e di opportunità di svago e di crescita.

Quest’anno due sono i progetti particolarmente interessanti in cantiere (recentemente approvati dal Piano Giovani di Zona) sono “#gutent@g”, finalizzato a promuovere un uso intelligente dei social media, e “La memoria è una passeggiata? Da Stava al Cermìs” volto a stimolare i giovani a fare memoria attiva con riferimento ai tre grandi disastri accaduti in Val di Fiemme. Per il resto sono previste attività di libera aggregazione e ludico-ricreative, ovviamente nel pieno rispetto dei protocolli covid19. Per iscriversi a L’IDEA è sufficiente richiedere l’IDECARD, una tessera gratuita che permette di accedere ai centri giovani di Cavalese, Tesero e Predazzo e di partecipare alle varie attività sul territorio. Per informazioni L’IDEA è presente sui social media: Facebook, Instagram, Twitter, Telegram.

Per festeggiare questo 15° compleanno è in calendario un appuntamento particolare previsto per il mese di giugno in collaborazione con Radio Fiemme, anche sulla base di precedenti esperienze che in passato ci hanno visto ospiti negli studi dell’emittente: L’IDEA curerà - con il supporto di alcuni dei ragazzi passati nei centri giovani - una trasmissione radio nella quale verranno mandati in onda una selezione di brani musicali e di messaggi con ricordi ed aneddoti, un programma rivolto a tutti i giovani (e, in parte, ormai adulti) che hanno vissuto da protagonisti questi anni assieme alla nostra realtà. Sarà l’occasione per rievocare tanti eventi, iniziative e progetti a livello socio-culturale, educativo e ludico-ricreativo realizzati in questi anni sul territorio valligiano con protagonisti centinaia di giovani.

In conclusione preme ringraziare sentitamente quanti hanno sostenuto l’attività dello Spazio Giovani in questi tre lustri, in particolare gli enti come i Comuni e la Comunità Territoriale e i vari amministratori, per aver creduto nella mission educativa e socio-culturale de L’IDEA a favore del mondo giovanile fiemmese.


L'IDEA Spazio Giovani - Valle di Fiemme (TN) Italy - Mobile +393205652121 - www.facebook.com/lideasg
Cavalese: piazza Scopoli - Tesero: via Giovanelli - Predazzo: corso Degasperi

PROGETTO 92 S.C.S. Via Solteri, 76 38121 TRENTO telefono 0461823165 - fax 0461420231

Torna ai contenuti | Torna al menu