D-GEI TE MUSEO il 4 giugno al Museo Ladino di Fassa - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento


Avvincente diretta di musica live per riproporre il Museo Ladino attraverso i giovani sulle pagine Facebook e YouTube dell’Istituto Culturale Ladino.
Venerdì 4 giugno alle ore 18:00

In attesa della riapertura ufficiale prevista per il 10 giugno, il Museo si risveglia a suon di musica, e che musica!
Nell’ambito delle iniziative di rilancio del Mueso e dell’Istituto ladino - caratterizzate dallo slogan Mia Majon, Mia Storia, Mia Parlèda e con l’obiettivo di coinvolgere il territorio nelle attività dell’Istituto culturale e del Museo ladino - si è sviluppata l’idea di creare un evento realizzato dai ragazzi per i ragazzi. Così, con la preziosissima collaborazione dell’associazione INOUT - nata nel 2017 per dare risposta e sostegno a idee e iniziative rivolte ai giovani in Val di Fassa - ha preso vita l’evento D-gei te Museo, programmato in diretta sulle pagine Facebook e YouTube dell’Istituto Culturale Ladino per venerdì 4 giugno a partire dalle 18.00.

Lo scopo dell’iniziativa è di far reinterpretare ai giovani del territorio il Museo ladino, esaltando i loro talenti e le loro idee e valorizzando nel contempo la lingua e la cultura ladina, espressione di un’ identità viva, attiva, giovane e dinamica, sempre in fermento, da monte… a valle, anche grazie alla musica!

Gli ingredienti ci sono tutti. Un luogo di storia e cultura, un DJ vicino ai giovani, Daniel Liberatore, e un modo unico per far vivere e respirare ai giovani, non solo la musica, ma anche la riscoperta della propria cultura. Un evento live animato dove, in un crescendo di suoni house, le figure della tradizione ladina prendono vita nelle sale del nostro bellissimo Museo!
Avezzo a performance live, Daniel Liberatore suona per farci ballare dal vivo con una diretta coinvolgente. La buona riuscita dell’evento sta soprattutto nella capacità di attivare un circolo virtuoso di collaborazione tra associazioni territoriali, enti istituzionali, operatori economici e cittadini di ogni età. Una situazione win-win che riuscirà a dimostrare come, dall’unione, sia possibile favorire la bellezza dello stare assieme e sentirsi parte di una comunità tenendola viva. E da qui nasce l’appello del Museo a tutto il territorio di seguire l’iniziativa in tempo reale, nei bar, negli esercizi commerciali, a casa, ovunque, e di interagire via Facebook con i nostri ragazzi, inviando commenti, foto e video delle situazioni in cui i followers stanno seguendo l’evento.

Un appello che D-gei te Museo lancia a tutti perché: la cultura ladina siamo noi e ognuno di noi può fare la sua parte per tenerla viva.

Direta de musega live per portèr dant l Museo Ladin tras la gaissa di joegn su la piates Facebook e YouTube de l’Isitut Cultura Ladin.
En vender ai 4 de jugn da les 6 da sera

Ai 10 de jugn l Museo ge orirà endodanef sie ujes a la jent, viventà da la musega, e che musega!

Tel chèder de la scomenzadives dedichèdes ai festejamenc de Museo e Istitut – caraterisèdes dal slogan Mia Majon, Mia Storia, Mia Parlèda e co l’obietif de tor ite l teritorie te la ativitèdes de l’Istitut Cultural e del Museo Ladin – l’é vegnù fora l’idea de meter a jir n event fat dai joegn per i joegn. Coscita, col didament zis prezious de la sociazion INOUT, nasciuda del 2017 per ge dèr lèrga e sostegn a idees e scomenzadives outes ai jogn te Fascia – l’é nasciù l’event D-gei te Museo, pervedù live su la piates Facebook e YouTube de l’Isitut Cultura Ladin en vender ai 4 de jugn da les 6 da sera.

L zil de la scomenzadiva l’é che i joegn del post posse palesèr sia vijion del Museo Ladin, col meter al luster sie talenc e sia idees e col valorisèr amò apede l lengaz e la cultura ladina, esprescion de na identità viva, ativa, joena e dinamica, semper feruscola, da piz a cianton, de gra a la musega!

L’é dut chel che serf. N lech de storia e cultura, n DJ joen e cognosciù dai joegn, Daniel Liberatore, e na vida del dut fora de anter percheche i joegn posse viver e sentir la musega, ma ence descorir endodanef sia cultura. N event live feruscol, olache, fora per la sales de nosc maraveous Museo, la fegures de la tradizion ladina vegn viventèdes da la notes semper più gaertes de la musega house!

Usà a spetacoi live, Daniel Liberatore l sona per ne fèr balèr dal vif e per ne engaisser duc a tor pèrt. L’event vel ence esser n ejempie acioche da chiò inant posse se meter adum na rei colaborazion anter sociazions del teritorie, enc istituzionèi, operatores economics e jent de ogne età. Na situazion percaenta per duc che la desmostrarà coche, dal se meter ensema, jervee l bel de se sentir pèrt da na comunità viva. E apontin per chest l Museo se ouc al teritorie, acioche la jent vèrde la scomenzadiva en direta, ti bares, te la boteighes, a cèsa, olachemai e la stae en contat sun Facebook con nesc joegn, tras comenc, foto e video per moscèr da olache se é do a vardèr l’event.

D-gei te Museo vel ge manèr n messaje a duc: la cultura ladina sion nos ensema e vigni un de nos pel fèr sia pèrt per la tegnir viva.


ISTITUT CULTURAL LADIN “majon di fascegn”
Strada de la Pieif - Loc. San Giovanni / Sèn Jan 38039 Vigo di Fassa / Vich (Tn)
tel. 0462 764267 – www.istladin.net

MUSEO LADIN DE FASCIA
Strada de Sèn Jan - Loc. San Giovanni / Sèn Jan 38039 Vigo di Fassa / Vich (Tn)
tel. 0462 760182 – museo@istladin.net

Torna ai contenuti | Torna al menu