Predazzo un paese più pulito, alta la partecipazione alla giornata ecologica - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento

PREDAZZO, UN PAESE PIÙ PULITO
Rimandata di una settimana a causa del maltempo, la Giornata ecologica di Predazzo si è tenuta quest’oggi, sotto un sole finalmente tornato a splendere. Quasi centocinquanta i volontari coinvolti nella pulizia di passeggiate, aree giochi e parchi del paese e dei dintorni. Tra loro, anche 110 bambini delle classi seconde, terze e quinte elementari che, accompagnati dalle loro insegnanti, hanno raccolto e differenziato cartacce, mozziconi, imballaggi e bottiglie.



Il coordinatore dei volontari, Roberto Dezulian, e l’ideatore, nel 2001, della manifestazione, Francesco Guadagnini, sottolineano come quest’anno siano stati raccolti meno rifiuti del solito: “Rispetto ad alcuni anni fa, quando raccoglievamo fino a venti quintali di immondizia, la situazione è notevolmente migliorata. In particolare, è diminuito l’abbandono di rifiuti ingombranti, segno di una crescente sensibilità da parte dei cittadini”.

Anche le insegnanti hanno notato un miglioramento rispetto agli anni scorsi: “I bambini continuano però a stupirsi di quanti mozziconi di sigaretta vengano gettati per terra: non riescono a capire come persone adulte, che dovrebbero dar loro il buon esempio, non si preoccupino di cercare un cestino”, spiegano.
La valenza educativa dell’iniziativa è messa in evidenza anche dalla sindaca Maria Bosin e dell’assessore Giovanni Aderenti: “È per noi particolarmente significativo vedere i bambini partecipare attivamente alla pulizia del paese: coinvolgendoli in questa iniziativa, costruiamo il loro senso di appartenenza alla comunità e contribuiamo a renderli adulti più consapevoli e rispettosi. Questa giornata è un importante momento aggregativo e sociale, capace di dare risalto e visibilità alle tante realtà di volontariato che hanno a cuore la bellezza e la pulizia del paese”.

La giornata è stata organizzata dal Comune, in collaborazione con il gruppo Rico dal Fol e dell’associazione La Filostra, con il supporto di Fiemme Servizi e Croce Rossa Italiana. Presenti anche l’Associazione Pescatori, i Vigili del Fuoco e alcuni agenti del Corpo Forestale della stazione di Predazzo. Al termine della mattinata, l’Amministrazione, con il sostegno del Caseificio Sociale di Predazzo e Moena e della Famiglia Cooperativa Val di Fiemme, ha offerto ai presenti un pranzo alpino, preparato da volontari. La degna conclusione di un’iniziativa che rimane un momento di festa e partecipazione attiva.

addetto stampa: Monica Gabrielli - 340.8551994 - monicagabrielli@gmail.com

Torna ai contenuti | Torna al menu