La Comunità Territoriale mette a disposizione un contributo per l'affitto - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento


LA COMUNITÀ TERRITORIALE METTE A DISPOSIZIONE
UN CONTRIBUTO PER L’AFFITTO
Una risposta alle famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria

Monica Gabrielli, addetto stampa della Comunità Territoriale della Valle di Fiemme, 8 maggio 2020:
Un contributo per il pagamento del canone di affitto per i lavoratori - dipendenti e autonomi - che, a causa dell'emergenza COVID-19, hanno cessato, ridotto o sospeso il loro rapporto di lavoro o la loro attività. Il sostegno economico è stato istituito dalla Comunità Territoriale della Val di Fiemme per rispondere alla difficoltà in cui molte famiglie, anche in Val di Fiemme, si trovano dopo due mesi di lock-down. Il contributo andrà a coprire le mensilità da marzo a giugno per alloggi locati sul libero mercato: “Riteniamo necessario andare incontro a chi ha perso il lavoro o ha visto ridurre in modo sostanziale la propria attività, con un’attenzione particolare alle famiglie con minori o invalidi. Il Comitato esecutivo dell’ente intende proporre al Consiglio della Comunità una variazione di bilancio per stanziare 200.000 euro da destinare a questo intervento economico da noi fortemente voluto. L’obiettivo è quello di intercettare quella fascia di popolazione che fino a marzo non aveva i requisiti per accedere all’ordinario contributo provinciale per l’affitto perché in grado di autosostenersi in modo autonomo e che oggi si trova in serie difficoltà economiche”, sottolinea il presidente Giovanni Zanon.

Possono presentare la richiesta di contributo i residenti in Val di Fiemme con un reddito medio imponibile IRPEF del nucleo familiare dei mesi di marzo-giugno 2019 inferiore a quanto indicato nel bando e una diminuzione del reddito per i mesi di marzo, aprile e maggio 2020 non inferiore al 30% rispetto alle corrispondenti mensilità dell’anno 2019. Si precisa che nel conteggio sono da considerare anche reddito di cittadinanza, ammortizzatori sociali e prestazioni analoghe.

Il contributo, che verrà concesso entro 15 giorni dall’approvazione della graduatoria, coprirà dal 60 al 90% del canone di locazione (fino a un massimo di 500 euro mensili), in base alla percentuale di diminuzione del reddito.

Le domande possono essere presentate da lunedì 11 fino a domenica 31 maggio, a mezzo PEC (comunita@pec.comunitavaldifiemme.tn.it), raccomandata postale con ricevuta di ritorno o fax (0462.241322).

Il bando e il modulo per la domanda sono scaricabili dal sito della Comunità. Gli uffici sono disponibili per chiarimenti ai numeri 0462.241331 e 0462.241332, o all’indirizzo e-mail edilizia@comunitavaldifiemme.tn.it .



COMUNITÀ TERRITORIALE DELLA VAL DI FIEMME
Servizio Sociale Attività di Pianificazione e Promozione Sociale
Tel.: 0462 241391 Fax: 0462 241322 -   sociale@coomunitavaldifiemme.tn.it
addetto stampa: Monica Gabrielli - 340.8551994 - monicagabrielli@gmail.com

Torna ai contenuti | Torna al menu