A Predazzo oltre 50 giovani schermitori in pedana dal 29 agosto al 4 settembre - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento

COMUNICATO STAMPA
A PREDAZZO OLTRE 50 GIOVANI SCHERMIDORI



A Predazzo è tempo di duelli in pedana. Dal 29 agosto al 4 settembre, infatti, sono oltre 50 i giovani schermidori tra i 10 e i 14 anni presenti in paese all’interno del camp organizzato dal Circolo della Spada Mangiarotti di Milano, una delle più antiche e prestigiose società schermistiche italiane, che dopo la positiva esperienza del 2019 ha nuovamente scelto Predazzo per il suo camp di fine estate.

Quest’anno agli atleti seguiti dal direttore tecnico Sandro Resegotti - ex olimpionico e due volte campione del mondo di spada, nel 1989 e nel 1990 - si sono aggiunti quelli di altre due società che hanno deciso di condividere l’esperienza con il Circolo Mangiarotti. Si tratta della Società Schermistica “Cesare Pompilio” di Genova, con il maestro Paolo Zanobini, e la Scherma Desio con il maestro Alberto Bernacchi. Una collaborazione nata dal desiderio di creare occasioni di socializzazione ma anche di confronto sportivo tra gli schermidori delle diverse società.
L’Amministrazione comunale ha messo a disposizione il campo sportivo e la palestra delle scuole elementari, mentre l’istituto d’istruzione “La Rosa Bianca” ha concesso la palestra della sede di Predazzo.  

Soddisfatti gli organizzatori del camp, che dichiarano di apprezzare la qualità delle strutture sportive e dell’accoglienza. Predazzo si dimostra così ancora una volta luogo con una vocazione multidisciplinare, capace di accogliere camp e ritiri anche di sport non appartenenti alla tradizione locale, come la scherma.

Torna ai contenuti | Torna al menu