A Predazzo torna MUSICAUTUNNO, Note degne di Nota, il primo e l'otto ottobre - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento

A  PREDAZZO  TORNA  MUSICAUTUNNO
NOTE  DEGNE  DI  NOTA
CON  ANDREA  PARODI  E  FABRIZIO  POGGI



A Predazzo si torna ad assaporare il piacere dei concerti dal vivo. L’Amministrazione comunale, in collaborazione con il Coordinamento Teatrale Trentino e con il supporto dell’appassionato di musica Franco Cestari, propone anche quest’anno “MusicAutunno, Note degne di nota”. La rassegna era stata lanciata nel 2018 con l’obiettivo di destagionalizzare la proposta culturale in valle con eventi di alto livello. Due i concerti in programma, con sonorità che vanno dalla musica americana e tex mex fino al blues.

Venerdì 1° ottobre si esibirà sul palco del cinema teatro Andrea Parodi, cantautore e musicista lombardo, oltre che promoter, direttore artistico dell’etichetta Appaloosa Records e organizzatore di eventi e festival musicali. Ha partecipato per sei volte al prestigioso festival SXSW di Austin (Texas), è stato il primo e unico italiano in cartellone al Woody Guthrie Folk Festival (Okemah, Oklahoma) e per due volte ha diviso il palco con Bruce Springsteen ad Asbury Park (New Jersey). A Predazzo Parodi presenterà il suo nuovo album “Zabala”, che ha visto la collaborazione di musicisti del calibro di Joe Ely, David Grissom, Larry Campbell, David Bromberg e Scarlet Rivera (violinista di Bob Dylan negli anni d’oro del mitico album “Desire” e del “Rolling Thunder Revue”). L’artista sarà accompagnato dai Borderlobo, band formata da Alex “Kid” Gariazzo, chitarrista anche della Treves Blues Band (chitarre, voce e ukulele), Max Malavasi (batteria), Angie (basso), Raffaele Kohler (tromba), Luciano Macchia (trombone), Riccardo Maccabruni, tastierista nella band di Massimo Priviero (fisarmonica, piano, organo), Paolo Ercoli (mandolino, dobro, pedal steel guitar) e Woody Parodi (piano).

L’8 ottobre, invece, si esibirà uno dei bluesman italiani più conosciuti e stimati in America. Fabrizio Poggi, cantautore, armonicista e scrittore di Voghera. Ha inciso 24 album, alcuni negli Stati Uniti dove si è spesso esibito in concerto con la propria band o con tanti grandi del blues, del rock e della canzone d’autore, tra cui i Blind Boys Of Alabama, Charlie Musselwhite, Little Feat, John Hammond, Guy Davis, Eric Bibb, Jerry Jeff Walker, The Original Blues Brothers Band e tanti altri. Candidato ai Grammy Awards nel 2018 (secondo dopo i mitici Rolling Stones nella categoria miglior album blues tradizionale); Premio Oscar Hohner Harmonicas; due volte candidato al Blues Music Awards (gli oscar del Blues); candidato ai Blues Blast Music Awards; vincitore di numerosi Jimi Awards (gli oscar della prestigiosa rivista Blues411) e candidato dalla rivista americana Bluebird Reviews come artista dell’anno.  Sul palco del teatro di Predazzo suonerà con Tino Cappelletti (basso), leggendario bassista blues e rock che ha suonato per vent’anni con la Treves Blues Band ed è stato tra i fondatori della mitica Backer Street Band; Gino Carravieri (batteria), “poeta del ritmo” e percussionista di grande gusto e sensibilità, che vanta una carriera quarantennale al fianco di celebri artisti rock, pop, jazz e blues come Eugenio Finardi, James Wheeler, Laura Fedele e tanti altri; Enrico Polverari, chitarrista cagliaritano dal sound energico e passionale, che suona nei più prestigiosi festival della penisola e che vanta una lunga esperienza americana con esibizioni sui palchi di molte città USA.

L’ingresso a ogni concerto costa 10 euro: i biglietti possono essere acquistati in prevendita presso gli sportelli delle Casse Rurali del Trentino negli orari di apertura e online sul sito Primiallaprima, o direttamente in teatro la sera dello spettacolo (dalle ore 20.00). Green pass obbligatorio.

addetto stampa: Monica Gabrielli - 340.8551994 - monicagabrielli@gmail.com

Torna ai contenuti | Torna al menu