Prova di evacuazione "rischio terremoto" alla scuola primaria di Predazzo - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento
Prova di evacuazione
"rischio terremoto"
alla scuola primaria di Predazzo

Il Decreto Legislativo 81/08 detta anche per le scuole le disposizioni in materia di sicurezza e salute.

Le scuole sono ambienti lavorativi a rischio d'incendio medio ma si considera basilare il far comprendere quale comportamento adottare in caso di rischio incendio, terremoto/scoppio alluvione/frana.

La normativa prevede infatti la formazione, l'informazione e l'addestramento; infatti ogni scuola deve attuare almeno una prova (a quadrimestre) di evacuazione dall'edifìcio simulando il rischio incendio - terremoto - scoppio e crollo - alluvione o frana.

Lo scrivente Istituto Comprensivo consapevole dell'importanza del tema trattato, della certezza che è nella scuola che si formano i prossimi cittadini e che è nella scuola che si infonde una basilare cultura a tutela della salute e della sicurezza, non solo personale ma collettiva, predispone tali prove al fine di far sapere come comportarsi in caso di emergenza improvvisa e capire che ogni azione personale ricade inevitabilmente sul risultato collettivo - se non mantengo la calma, se urlo, se cado, se mi infortuno, se scappo contromano, se torno indietro, se mi allontano dal gruppo, ecco questi comportamenti sbagliati avranno conseguenze gravi su chi mi sta attorno.

Con questi buoni propositi lo scrivente Istituto ha dato una corsia preferenziale alla strada della consapevolezza che la salute e la sicurezza rivestono.

La collaborazione con i locali corpi VV.FF è ritenuta indispensabile così come si è ben consapevoli che è sempre nella scuola il luogo adatto per trattare anche argomentazioni di volontariato.

Con questo spirito e con la sempre e grande disponibilità passata e presente data dai VV.FF si è tenuta presso la scuola primaria di Predazzo, nella mattinata di sabato 29 aprile 2017 una prova di evacuazione simulando, il caso di terremoto.
All'insaputa di docenti ed alunni alle ore 11.15 è stato attivato l'allarme.

Poco prima, sotto la porta della classe 5^B sita al piano terra dell'edificio scolastico è stato fatto scivolare un foglio con la scritta TERRKMOTO e alla porta sono state date alcune spallate simulando appunto una scossa tellurica con bloccaggio della porta; dall'aula non si poteva uscire. Cinque alunni della medesima classe in quel momento si trovavano in aula informatica sita al piano superiore; anche sotto la porta di quell'aula era stato fatto scivolare, poco prima che suonasse l'allarme, un foglio con la scritta FUMO SULLE SCALE ( non uscire).

Al momento dell'allarme la segreteria scolastica ha attivato telefonicamente la centrale operativa del 115 esponendo chiaramente l'emergenza e dando l'indirizzo preciso della scuola - Predazzo, Via A. Dcgasperi, 8 sede scolastica di scuola primaria.

Il cancello d'entrata al piazzale adiacente la scuola ò stato aperto dai collaboratori scolastici in modo da agevolare l'intervento dei VV.FF.

Le classi presenti si sono recate, con ordine, nel piazzale adiacente la scuola che funge da punto di ritrovo, hanno fatto l'appello e consegnato, dopo circa tre minuti, i verbali di evacuazione.

Alle ore 11.25 circa il locale corpo VV.FF. è arrivato con grande spiegamento di mezzi e persone; 18 VVFF, autopompa, scala mobile, camionetta e autovettura del comandante.

II comandante e capisquadra dei VVFF hanno chiesto delucidazioni su quante persone non hanno potuto evacuare e dove queste si trovano bloccate.

Avute le dovute risposte la classe 5A B sita al piano terra è stata visionata attraverso le finestre e trovata opportunamente accovacciata sotto i banchi; aperte le finestre dall' interno da parte della docente i 10 alunni e la medesima sono stato evacuati, aiutati dai VVFF, passando dalle finestre e scendendo a ritroso sulle scale in legno dei soccorritori.

I cinque alunni e la Docente che si trovavano al primi piano in aula informatica sono stati evacuati con la scala mobile.

Alle 11 e 40 circa anche l'ultima persona (docente in aula informatica) è stata evacuata e presente al punto di ritrovo.

La lunga collaborazione instauratasi ormai da anni fra scuola e territorio, fra docenti e mondo del volontariato sta dando buoni frutti.

Trattandosi infatti di una prova anomala per il rischio (terremoto), ma forse più attuale, con il coinvolgimento di tutto il numeroso Corpo dei Vigili del Fuoco e dei loro automezzi si vuole evidenziare l'ottima riuscita della prova di evacuazione.

Un BRAVI ad insegnanti ed alunni - che hanno ringraziato i VV.FF con un caloroso, sincero applauso a cui ci associamo tutti.

Istituto Comprensivo Predazzo-Tesero-Panchià-Ziano
Corso Degaspcri. 8 - 38037 PREDAZZO (TN) - Tel. 0462/501131
Torna ai contenuti | Torna al menu