Una festa a prova di bimbo lunedì scorso a Moena - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento

UNA FESTA A PROVA DI BIMBO
LUNEDI' SCORSO A MOENA



Si è svolta a Moena lunedì 24 luglio nei pressi dei campi sportivi e del centro polifunzionale Navalge del comune di Moena la seconda edizione della “Festa del bimbo”, organizzata dal Comitato Genitori Istà Algegra in collaborazione con la scuola dell'infanzia di Moena, che ha visto divertirsi tutti assieme per una giornata bambini e ragazzi dai 3 ai 16 anni.



Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno tutti gli enti coinvolti hanno voluto riproporre questa giornata che permette a bambini e i ragazzi di conoscersi meglio e rafforzare e favorire la socializzazione, oltre a responsabilizzare i più grandi nei confronti dei bambini più piccoli.
Gli organizzatori dell’Ista Algegra inoltre, sempre supportati in modo eccellente dal comune di Moena, hanno deciso di cambiare il nome alla bella iniziativa in ricordo del loro amico e collaboratore, che per anni ha frequentato le attività dell'associazione, scomparso in un tragico incidente pochi mesi fa e dedicare a lui e al suo amore verso i giochi con gli altri “bimbi”, come li chiamava lui, la manifestazione che si appresta a diventare appuntamento fisso per i prossimi anni.

Questa seconda edizione è stata caratterizzata dal tema principale Hercules che è stato il filo conduttore di tutta la giornata e che ha permesso la realizzazione di otto stazioni di gioco richiamando le fatiche compiute dall'eroe della Disney nell'omonimo cartone animato, ottenendo così un notevole salto di qualità rispetto alla comunque ottima giornata dello scorso anno.
La mattinata è iniziata con la divisione dei bambini in otto squadre da venticinque l'una (erano 200 i bambini e ragazzi presenti) ognuna di esse composta sia da bimbi dell’Istà Algegra che da quelli dell'asilo. Verso le 8.30 tutti i gruppi con i loro accompagnatori si sono portati all'interno del teatro Navalge dove gli animatori Istà Algegra hanno interpretato un breve riassunto della storia di Hercules, dove si narra che Ade, re degli inferi, vede proprio con la nascita di Hercules, complicarsi il suo piano per conquistare l'eredità di Zeus e ordina quindi la morte del giovane.
Ogni squadra poi ha raggiunto la propria prima stazione rappresentante la prima di otto fatiche per poi ogni quindici minuti ruotare e cambiare postazione, in poco più di due ore e mezza tutti i gruppi avevano portato  a termine le missioni, giusto in tempo per gustarsi assieme un bel panino con salciccia o pollo generosamente preparato dal cuoco della scuola materna e dai componenti del direttivo dell'associazione genitori e dell'asilo che con pazienza e grande amore hanno preparato il pranzo a tutti.
L'attività fatta durante la mattinata è il frutto del lavoro degli animatori dell’Istà Algegra che hanno adattato prima otto giochi per bambini di differenti età e poi li hanno inseriti e descritti ai ragazzi all'interno di un contesto epico ed eroico, come ad esempio “la forza dei titani” o “il nettare degli dei”.
Subito dopo pranzo, rientrati all'interno del teatro, è stata messa in scena la parte finale della storia con Ade sconfitto da Hercules che diventa così erede di Zeus. A seguire la premiazione per tutti con una medaglia ricordo della giornata fatta durante il laboratorio di manualità dai bimbi dell’Istà Algegra.

La festa si è conclusa con una bella scorpacciata di melone e anguria per  alleviare il caldo della stupenda giornata di sole che qualcuno da lassù ha regalato a queste magnifiche associazioni e a questa utile e proficua manifestazione.

Per l'ottima realizzazione un grazie particolare va agli alpini del gruppo di Moena per le piastre da cucina, alla Planet Gym Moena per tutto il materiale, alla macelleria Felicetti, al Ortofrutta Bonora, al panificio Boninsegna, alla società sviluppo Moena per l'utilizzo dei campi, al Comitato Manifestazioni di Moena, alla scuola materna di Moena e alle proprie maestre, il centro Giovani di Moena e tutti i volontari del direttivo dell'associazione genitori Istà Algegra.

Nelle foto due momenti della giornata ed il nuovo logo dell'associazione "ISTA' ALGEGRA" in memoria di Mattia Sommariva, scomparso ad aprile.

Torna ai contenuti | Torna al menu