Restituzione 10 anni di ALCOOPERIAMO, giovedì 1 giugno I.T.E Predazzo ore 20.30 - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento

A conclusione del X°anno di Alcooperiamo abbiamo fatto un’indagine tramite Focus Group con le varie figure che ci hanno accompagnato, a vario titolo nel nostro percorso, per capire come siamo stati e a cosa ci è servito.

Il giorno giovedì 1 giugno 2017, il dottor Gios che ha moderato gli incontri, li condividerà con noi.


    
PROGETTO ALCOOPERIAMO 2.0  -  Anno scolastico 2016/17
OBIETTIVO: VIVERE? MEGLIO!!   Divertirsi con benessere

Il progetto di peer-education “Alcooperiamo 2.0” è già alla sua X^ edizione e come ogni anno propone qualche integrazione.
Abbiamo cambiato il nome e l’obiettivo del Progetto, già lo scorso anno, in quanto non ci occuperemo solo di problemi alcol correlati ma i peer saranno stimolati a mettere in discussione i propri stili di vita, ad aumentare le proprie capacità di vita nell’ottica della promozione del benessere e della sostenibilità ambientale; i peer avranno compiti di confrontarsi circa i problemi di salute e le fragilità relazionali presenti nella Comunità; cercheranno di favorire la promozione del benessere attraverso la peer education, affrontando i diversi disagi attraverso la cultura dell’auto mutuo aiuto e del fare insieme.
La formazione Peer prepara alla vita visto che scegliere i nostri comportamenti ci cambia la vita.
Approfondiranno l’epidemiologia delle fragilità correlate agli stili di vita, le situazioni complesse nella comunità: uso di sostanze (alcol, fumo, droghe) gioco d’azzardo, relazioni e problemi sociali, usando le capacità di vita ( live skills).
Il percorso è la continuazione del progetto con i PEER LEADER formati lo scorso anno (frequentanti le attuali classi quarte della Sede di Predazzo e di Cavalese), e formazione e sensibilizzazione di nuovi ragazzi (nuovi Peer Leader) che frequentano le classi Terze.
I peer leader hanno presentato la loro autocandidatura e hanno sostenuto un colloquio motivazionale al progetto.
A metà dicembre si svolgerà a Predazzo la serata conclusiva del progetto svolto lo scorso anno con il ritorno del lavoro svolto dai peer leader anche attraverso il Progetto “Un solo mondo, un solo futuro“ presentato sul PGZ della Valle di Fiemme da Federica Manfrini di Mlal Trentino Onlus.
La formazione prevede la partecipazione dei nuovi peer leader ad una formazione della durata di una settimana, alla fine del mese di gennaio (23 – 27/1), presso le due sedi del nostro istituto. I peer leader “vecchi”, frequentanti le classi quarte parteciperanno a 2 pomeriggi della formazione per condividere la loro esperienza con i nuovi peer.

La formazione dei nuovi peer sarà curata gratuitamente dall’Azienda Sanitaria Provinciale che promuove la peer-education nel progetto “Guadagnare salute”,(Donatella Vanzetta, dott. Claudio Zorzi e dott. Pellegrini del Serd, membri dei club Alcologici Territoriali, Gruppi AMA e GAS di Fiemme e Fassa ed operatori esterni incaricati dall'APSS). Per coprire i costi del Progetto (in particolare la settimana formativa) sarà richiesto il sostegno di alcuni Enti e associazioni presenti sul territorio, come già avvenuto nello scorsi anni.
 
Con il progetto collaborerà ancora il formAttore Alessandro Arici, che preparerà con i peer leader l'entrata nelle classi, attraverso uno spettacolo – dibattito e tempo di ricerca.
Gli incontri nelle classi prevedono:
  1. Rappresentazione di uno spettacolo-testimonianza (della durata di circa 50 min) tratto dalla realtà condivisa con altri giovani e arricchito dalla proiezione di corto-metraggi realizzati con ragazzi.
  2. Dibattito (della durata di circa 40 min), immediatamente seguente allo spettacolo, nel quale é lasciato spazio alle domande e alle reazioni dei ragazzi presenti guidati dai peer leader.
  3. Laboratorio di ricerca per ogni gruppo di max 15 giovani della durata totale di circa 2 ore.
  4. Restituzione del percorso – progetto al Territorio e alle famiglie.

Gli incontri si concluderanno entro la fine di febbraio.

Per il trasporto verrà richiesta, come nello scorso anno, la disponibilità di un mezzo con autista da parte dell’A.S. Cauriol di Ziano di Fiemme.

Ragazzi coinvolti:
Circa 40 studenti delle due sedi dell'Istituto di Istruzione “Weisse Rose” delle classi terze e quarte.
11 classi delle Istituti comprensivi frequentanti le terze medie
10 classi Seconde dell'istituto “Weisse Rose”.

Tempi di svolgimento:
Dicembre: 5 – 6 ore pomeridiane per la preparazione dello spettacolo do dicembre;
Gennaio: settimana 23 – 27 gennaio full immersion + 2 visite serali al club.
Febbraio: 2- 3 settimane per l'entrata nelle classi dei peer.

Certificazione per ASL sa parte dell'APSS:
Ciascun peer leader dovrà garantire la sua presenza attiva e partecipativa almeno all'80% del monte ore totale:
  • settimana full immersion (6 x 5 = 30 ore)
  • entrata nelle classi 10 ore
 
A ciascun ragazzo verranno certificati dall'APSS un totale di 40 ore per l'adesione al progetto di Peer education.
I peer leader di Alcooperiamo
Torna ai contenuti | Torna al menu