Ciò che ha un’anima non muore mai, 30°attività Villa Madonna del Fuoco a Lago - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento



Il Gruppo CTG “Terre Alte”, assieme al Centro Turistico Giovanile Forlivese, organizza la 3^ Tappa del 2° Festival delle Terre Alte: la serata “Ciò che ha un’anima non muore mai”. Sarà occasione per festeggiare i 30 anni di attività della Villa Madonna del Fuoco.

Avrà luogo a LAGO DI TESERO (Val di Fiemme - TN) presso la Villa Madonna del Fuoco in Via Tresselume nr. 1, il giorno DOMENICA 29 LUGLIO 2018 alle ore 18,30.

Si svolgerà secondo il seguente programma:
  • S. Messa, presieduta da Mons. Carlo Mazza – Vescovo Delegato per la Pastorale del Tempo Libero, Turismo e Sport della Conferenza Episcopale Emilia Romagna
  • Benedizione della “Madonnina”
  • Saluto delle autorità e Interventi - Testimonianze: “GIOVANI E VOLONTARIATO” (a cura di Michele Malfer, Vice Presidente della Comunità Territoriale della Valle di Fiemme) “FAMIGLIA E TEMPO LIBERO” (a cura dei coniugi Marco e Lucia Matassoni, Collaboratori del Centro di Pastorale Familiare dell’Arcidiocesi di Trento e coppia invitata da Papa Francesco al Sinodo sulla famiglia)
  • Rinfresco e possibilità di visita alla Villa Madonna del Fuoco
  • Momento finale con proiezione del filmato “Posa della croce sul monte Scaliaret”
Non avrà luogo il momento musicale con il Duo "Canto e Incanto, questa la decisione dei Consigli Direttivi del Centro Turistico Giovanile Forlivese e del Gruppo CTG Terre Alte, per onorare Meraldo Borghini (segue il comunicato stampa in fondo alla pagina) e svolgere comunque la serata ma in uno stile più sobrio e raccolto.
    



Per motivi organizzativi è gradita la conferma delle presenze
entro il giorno SABATO 28 LUGLIO 2018
all’indirizzo e-mail terrealte@ctg.it

La scomparsa di Meraldo Borghini, lutto per il CTG
La festa per i 30 anni della Villa Madonna del Fuoco a Lago di Tesero,
in sua memoria e con programma ridotto.


Gruppo di bambini bielorussi ospitati nell'ottobre scorso alla Villa Madonna del Fuoco.
Al centro della foto, l'uomo con il maglione grigio è il compianto Meraldo Borghini

Nella mattinata di oggi, Giovedì 26 Luglio 2018, si è concluso il cammino terreno di Meraldo Borghini, instancabile collaboratore del Centro Turistico Giovanile Forlivese e per anni “custode” della Villa Madonna del Fuoco a Lago di Tesero.
Nel 2007, dopo la morte di Don Guido Sansavini (fondatore della Villa stessa), lui che lo aveva assistito per anni e conosceva molto bene la struttura ai piedi del Lagorai, entrò a far parte del Consiglio Direttivo dell’Associazione di Forlì. Assieme ad Alberto Armuzzi e Roberto Sansavini (nipote di Don Guido, scomparso prematuramente due anni fa), Meraldo ha continuato a gestire l’attività della Villa e a impegnarsi con tenacia ed entusiasmo per apportare migliorie alla struttura.

Ritorna alla mente ora, l’appuntamento tradizionale di ottobre, con l’accoglienza dei bambini provenienti dalla Bielorussia. Per sei anni, dal 2011 al 2017, Meraldo era sempre pronto a mettersi in gioco e a coordinare il soggiorno alla Villa, in stretta collaborazione con l’Associazione “Aiutiamoli a vivere” della Val di Fiemme e i volontari che non mancavano di offrire il loro aiuto per questa iniziativa di attenzione per chi è in difficoltà. Anche nei vari giochi, Meraldo quando gli era possibile, partecipava donando un sorriso e un saluto per tutti.

La serata dal titolo “Ciò che ha un’anima non muore mai” prevista per Domenica 29 Luglio 2018, si svolgerà con un programma ridotto. Non solo si ricorderanno i 30 anni di attività della Villa Madonna del Fuoco, ma si farà memoria del compianto Meraldo che tanto si è donato per la Villa e il mondo del CTG Forlivese.
La S. Messa, in programma per le ore 18,30, nel piazzale a nord della Villa sarà presieduta da mons. Carlo Mazza (Vescovo Delegato per la Pastorale del Tempo Libero, Turismo e Sport della Conferenza Episcopale dell’Emilia Romagna) e diverrà così occasione speciale per dire grazie a Meraldo e affidarlo al Signore. Seguirà la benedizione della Madonnina e la celletta lignea, opere realizzate da un artista di Ziano di Fiemme.
Spazio poi per un breve saluto delle autorità e dei rappresentanti del CTG. Prima del rinfresco, vi sarà un momento dedicato a degli interventi-testimonianze: sul tema “giovani e volontariato” parlerà Michele Malfer, vice presidente della Comunità Territoriale della Valle di Fiemme, in merito al tema “famiglia e tempo libero” i coniugi Marco e Lucia Matassoni, collaboratori del Centro di Pastorale familiare dell’Arcidiocesi di Trento.
La Villa Madonna del Fuoco, sarà visitabile per tutti nel momento del rinfresco.
Non avrà luogo il momento musicale, questa la decisione dei Consigli Direttivi del Centro Turistico Giovanile Forlivese e del Gruppo CTG Terre Alte, per onorare Meraldo e svolgere comunque la serata ma in uno stile più sobrio e raccolto.
La partecipazione alla serata è libera e gratuita.
L’iniziativa viene organizzata grazie all’impegno e la stretta collaborazione tra Centro Turistico Giovanile Forlivese e Gruppo CTG Terre Alte, con il patrocinio del CTG Nazionale, della Comunità Territoriale della Valle di Fiemme e del Distretto Famiglia della Valle di Fiemme.
Condurrà la serata, la giornalista pubblicista Chiara Paoli.

Per ulteriori informazioni: cell. 389-8703984, E-Mail: terrealte@ctg.it,
Pagina Facebook Gruppo CTG “Terre Alte”, Pagina Instagram Gruppo CTG Terre Alte.


Torna ai contenuti | Torna al menu