Giorno della Memoria, a Tesero: L’UOMO CHE DISSE NO A HITLER - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento

Giorno della Memoria 2018
L’UOMO CHE DISSE NO A HITLER
Josef Mayr-Nusser, un eroe solitario (ed. Il Margine)
Incontro con l’autore Francesco Comina

giovedì 1 febbraio 2018 – ore 20.30
Tesero – Sala Bavarese del Teatro comunale
Ingresso libero

La biblioteca di Tesero in collaborazione con la casa editrice Il Margine di Trento, in occasione del Giorno delle Memoria 2018, propone per giovedì 1 febbraio 2018 alle ore 20.30 presso la Sala Bavarese del Teatro comunale, la presentazione del libro “L’uomo che disse no a Hitler. Josef Mayr-Nusser, un eroe solitario”. Sarà presente l’autore Francesco Comina.

Il libro, pubblicato al prima volta nel 2014 e riedito nel 2017 con un nuovo capitolo e nuove foto sulla beatificazione di Mayr-Nusser avvenuta a Bolzano il 18 marzo 2017, racconta la storia di questo sudtirolese, giovane recluta delle SS che ha gridato la sua obiezione di coscienza di cristiano alla dittatura: «Signor maresciallo maggiore, io non posso giurare a Hitler». I suoi compagni tentano invano di convincerlo a tornare sui suoi passi e a salvarsi la vita. Padre di famiglia e presidente della sezione giovanile dell’Azione cattolica di Bolzano, Josef viene arrestato, e nel febbraio del ’45 condannato a morte e avviato a Dachau, dove non arriverà mai. Muore, infatti, di malattia e stenti sul convoglio che lo sta portando al campo.

Nel dialogo con l’autore, sarà presentata la storia di quest’uomo coraggioso e di profonda rettitudine. La sua vicenda rappresenta un messaggio di grande attualità. La convinzione che fosse dovere manifestare apertamente il dissenso verso l’aberrante ideologia nazista, mette in pericolo la sua vita stessa e diventa contemporaneamente testimonianza, in certi momenti anche scomoda, dell’importanza di denunciare l’illegittimità di un potere basato sulla violenza. Una lezione universale al di là di ogni buonismo.

Francesco Comina è giornalista professionista e coordinatore del Centro per la pace del Comune di Bolzano. Tra i suoi libri, Il sapore della libertà. In dialogo con Marcelo Barros (2005), Qui la meta è partire. In dialogo con Arturo Paoli (2005), Monsignor Romero, martire per il popolo. I giorni ultimi nel racconto del diario (2016). Per Il Margine ha pubblicato Il monaco che amava il jazz. Testimoni e maestri, migranti e poeti (2006), Sulle strade dell’acqua. Dramma in due atti e in quattro continenti (2008), Il cerchio di Panikkar (2011), con Eduardo «Mono» Carrasco Inti Illimani. Storia e mito (2010); con Luca Bizzarri ha curato il libro di Ágnes Heller I miei occhi hanno visto (2012).

PAGINE PER NON DIMENTICARE
Dal 24 gennaio al 7 febbraio 2018 è allestita in biblioteca e presso la vetrina in piazza Battisti a Tesero una piccola esposizione di materiali, libri e dvd, inerenti la Shoah. Si tratta di saggi storici e narrazioni di vicende personali di donne, bambini e uomini che hanno vissuto questa tragedia. I materiali sono rivolti sia ad un pubblico di adulti sia di ragazzi e sono disponibili per il prestito.

--------------------------------

Biblioteca Comunale di Tesero
Via Noval, 5 – 38038 TESERO (TN) - Tel. 0462 814806 – fax 0462 811750
tesero@biblio.infotn.it   -   www.facebook.com/BibliotecadiTesero

Torna ai contenuti | Torna al menu