Giochele dal Pont e Pardac, il progetto benefico per supportare Terre Altre - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento

    
Il primo luglio presso la Sala Rosa del Municipio di Predazzo inaugura la mostra “Giochele dal Pont e Pardac – scorci inediti e vedute intimistiche di Predazzo nelle opere di Giacomo Brigadoi”.

La mostra fa parte del progetto denominato Brigadoi Project inaugurato lo scorso 3 giugno presso i campi della cooperativa agricola sociale Terre Altre. Il progetto, curato da tre giovani appassionati d'arte, si pone l' obbiettivo di far conoscere le opere del pittore Giacomo Brigadoi, al fine di far accrescere la consapevolezza culturale di un pubblico spesso poco attento alla cultura locale. Con l'occasione verrà esposta la collezione riguardante gli scorci di Predazzo ed alcune nature morte. Il pubblico potrà interagire con le opere cercando di riconoscere gli scorci che nel tempo sono cambiati a Predazzo, scrivendo direttamente sotto l'opera, sull'apposito modulo predisposto, quello che credono sia l'edificio\piazza\vicolo rappresentato, tutto questo al fine di catalogare al meglio le opere prima che vengano cedute agli enti e privati, che ne hanno fatto richiesta. Le opere in mostra sono offerte ad un pubblico che le potrà acquisire direttamente presso la mostra o durante il finissage (15 luglio ad ore 20.30). In questa occasione sarà allestita un'asta benefica sempre a favore di Terre Altre per finanziare la costruzione del laboratorio di trasformazione dei prodotti coltivati nei loro campi, al fine di dare, anche durante l'inverno, la possibilità di un reddito e di un impiego ai ragazzi coinvolti nei loro progetti di agricoltura sociale. Col motto “meno stampe dei centri commerciali, più opere degli artisti locali”, Il team del Brigadoi Project invita soprattutto gli esercenti del luogo ad interagire con il progetto, per acquisire un piccolo patrimonio culturale rappresentato dalle opere del Brigadoi, al fine di allestire i loro spazi, soprattutto volti all' accoglienza dei clienti, con opere che fanno parte della loro cultura. Tutto il progetto è visibile sul sito www.brigadoiproject.artmoi.me dove potete trovare le 800 e più opere catalogate fino ad ora e le modalità per acquisirle.

Torna ai contenuti | Torna al menu