Pensare per immagini, un corso proposto dal cntro EDA Avisio - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento

PENSARE PER IMMAGINI
Una proposta del centro EDA
dell'Istituto Rosa Bianca

Obiettivi cognitivi (conoscenze): al termine del corso lo studente dovrà dimostrare di possedere gli strumenti per esprimere una visione personale analitica-critica di un’opera cinematografica e di essere in grado di proporre un proprio soggetto.

L’uso di filtri, effetti speciali, tags ed altro non costituisce automaticamente quel “pensare per immagini” al quale tendiamo con questo corso: un linguaggio cioè che passi direttamente dal pensiero al fotogramma o dalla realtà all’immagine-pensiero.

Un “senso visivo” per esprimere il quale non è sufficiente fare clic ma occorre conoscere bene i mezzi tecnici, formali e artistici che ci permettono di rappresentare un’idea, un’ intuizione e di amplificarne il significato come avviene nel racconto cinematografico.

Il nostro intento è quello di creare un percorso di apprendimento che permetta di esprimere al meglio una personale fantasia e creatività e possa diventare consapevolezza di una propria sensibilità visiva capace di valorizzare ogni elemento (a partire dal più piccolo come ad esempio una semplice vite, al più complesso quale un vero e proprio soggetto filmico) e di estrarne molteplici possibilità narrative: si tratta di passare da un gesto casuale all’elaborazione di una visione originale, una “architettura del cinema”, procedimento espressivo che una volta appreso può applicarsi a tutti gli ambiti, negli scatti rapidi di tutti i giorni fino ad alla ripresa di un intero film e che permette inoltre un personale sguardo critico sulle opere che compongono la lunga storia del cinema.

  • Il corso potrà realizzarsi in presenza qualora le condizioni legate al Covid 19 lo permettono. In alternativa sarà proposto online.
  • Sarà attivato al raggiungimento di 10 iscritti per informazioni telefonare all’istituto di istruzione la Rosa Bianca o inviare una email a eda.avisio@gmail.com

Torna ai contenuti | Torna al menu