Al di la del muro, lo Spazio Giovani l'Idea a 30 anni dalla caduta del muro - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento

Nel porgere a tutti i nostri auguri più sinceri di Buone Feste e Buon Anno Nuovo, in un periodo in cui è normale tracciare in bilancio dell’anno che sta per concludersi, noi educatori dello Spazio Giovani L’IDEA (che fa capo alla Cooperativa sociale Progetto 92), desideriamo condividere uno dei maggiori progetti che ci hanno visti impegnati nell'ultimo periodo, vale a dire un percorso di riflessione - che si sposa in pieno con lo spirito del Natale - su ciò che divide gli uomini, le società umane, partendo dalla drammatica storia del Muro di Berlino, a 30 anni dal suo abbattimento, ma andando anche "oltre".

AL DI LÀ DEL MURO
Il progetto PGZ dello Spazio Giovani L'IDEA per ricordare e riflettere
sui 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino



"Al di là del Muro": un titolo sicuramente indovinato quello del progetto sul 30° anniversario della Caduta del Muro di Berlino proposto dallo Spazio Giovani L'IDEA della Cooperativa Progetto92 nell'ambito del PGZ (Piano Giovani di Zona) “Ragazzi all’opera” Val di Fiemme 2019. Un titolo che sta ad indicare come si possa e si debba riflettere sul significato, sulle cause e sulle conseguenze del Muro di Berlino come pure di tutti gli altri muri purtroppo esistiti o tuttora esistenti nel mondo.

Il progetto è consistito in un percorso di riflessione che ha portato un gruppo di ragazzi fiemmesi ad incontrarsi periodicamente durante la stagione autunnale, incontri nei quali si è approfondita la storia e si è discusso sui tanti "perché" e "come" del Muro di Berlino. Particolarmente interessante è stata la trasferta a Cognola di Trento per assistere alla rappresentazione teatrale "Il Muro - Die Mauer" di e con Marco Cortesi e Mara Moschini, proposta con grande successo in tutta Italia dalla Compagnia Teatro Civile. Oltre a questo, i corsisti hanno avuto la possibilità di approfondire il tema del muro ricercando e osservando diversi muri, fisici e psicologici, che ci si trova ad affrontare al giorno d’oggi, per cui il muro non è più solo una barriera fisica, ma anche un ostacolo psicologico che è forse più alto ed invalicabile di una qualunque struttura fisica.



Questo progetto, naturalmente, non poteva che avere il proprio culmine con il viaggio a Berlino per consentire ai giovani partecipanti di vedere in prima persona ciò che è rimasto della barriera fisica e ideologica che per 28 lunghi anni (dall’agosto del 1961 al 9 novembre 1989) divise in due la metropoli tedesca e, di fatto, l'intera Germania, in Ovest (BRD) ed Est (DDR), ma anche il mondo intero nei due noti blocchi contrapposti sotto l'influenza degli Stati Uniti da un lato e dell'Unione Sovietica dall'altro, in quella che storicamente è nota come Guerra Fredda. Una pagina di storia drammatica, per restare al Muro di Berlino, che ha lasciato sul campo moltissime vittime (il cui numero effettivo è tutt'oggi controverso) e diviso intere famiglie.

La trasferta nella capitale germanica ha avuto luogo nel fine settimana da giovedì 5 a domenica 8 dicembre (considerando viaggio di andata e ritorno e permanenza effettiva): un tempo breve, ma molto intenso. Di notevole interesse ed impatto emotivo sono state senz'altro le visite al celebre Check Point Charlie, al Museo del Muro, alla East Side Gallery (il lungo tratto di muro dipinto con una lunga teoria di murales, alcuni dei quali molto famosi), al Museo della DDR (Deutsche Demokratische Republik), Potsdamer Platz. Il gruppo ha inoltre potuto vedere il Centro di Documentazione "Topographie des Terrors" sulla storia del Nazismo e la Seconda Guerra Mondiale, il Museo Ebraico, la Fernsehturm Berlin (torre della televisione) e altri luoghi altamente simbolici e celebri come ad esempio la Porta di Brandeburgo e l'Olympia Stadion, e molto altro ancora.

Fondamentali, nello sviluppo del programma del percorso e della trasferta, sono state le proposte degli stessi giovani partecipanti, cosa che è andata nella direzione della valorizzazione del protagonismo giovanile anche nell’ottica della peer education.

Il progetto "Al di là del Muro" si avvale del patrocinio e del contributo del Tavolo delle Politiche Giovanili della Comunità Territoriale della Val di Fiemme e del Servizio Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Trento.



L'IDEA Spazio Giovani - Valle di Fiemme (TN) Italy - Mobile +393205652121 - www.facebook.com/lideasg
Cavalese: piazza Scopoli  ideacavalese@live.it - Tesero: via Giovanelli ideatesero@live.it
Predazzo: via Degasperi ideapredazzo@live.it
PROGETTO 92 S.C.S. Via Solteri, 76 38121 TRENTO telefono 0461823165 - fax 0461420231

Torna ai contenuti | Torna al menu