Consegnati i diplomi a 22 baby sitter qualificate Tata App - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento

  

CONSEGNATI  I  DIPLOMI
A  22  BABY  SITTER  QUALIFICATE  TATA  APP
L’attestato permetterà alle partecipanti di lavorare in servizi di conciliazione familiari per i quali è previsto l’utilizzo dei buoni di servizio.



Monica Gabrielli, addetto stampa della Comunità Territoriale della Valle di Fiemme, 8 marzo 2018:
Dopo 57 ore di lezione, 30 di tirocinio e un esame finale, sono stati consegnati 22 diplomi per baby sitter qualificate Tata App. Nei giorni scorsi in Comunità di Valle, ente sostenitore del corso promosso dalla cooperativa Progetto 92 in collaborazione con l’Agenzia per la Famiglia della Provincia di Trento, si è tenuta la chiusura ufficiale di un percorso che mirava a fornire gli elementi per affrontare in modo professionale l’attività di baby sitter. “In una società in cui vediamo prevalere sempre più l’aspetto individualistico a discapito di quello collettivo, è bello vedere l’impegno di chi decide di formarsi per svolgere al meglio un lavoro di aiuto e cura della persona”, ha sottolineato il presidente Giovanni Zanon. “Investire nell’educazione è sempre vincente - ha aggiunto il vice Michele Malfer -. È importante sapere che abbiamo continuamente qualcosa da imparare, che possiamo sempre migliorarci, che le occasioni di formazione non finiscono mai”.

La responsabile del corso Rosella Comai ha regalato a tutte le partecipanti una primula: “Prendersi cura di un bambino è come annaffiare una pianta, che con la fioritura, unica e imprevedibile, ci sorprende sempre”, ha spiegato.

Al termine delle ore di lezione teoriche e dei laboratori in aula con esperti di educazione e pedagogia, le iscritte hanno svolto un tirocinio presso servizi e strutture educative e socio-educative del territorio. In particolare, si ringraziano per la disponibilità Barbara Zorzi della cooperativa Città Futura che gestisce i nidi di Castello e Ziano, i centri aperti e di aiuto allo studio di Progetto 92 e l’associazione Gebi. “Un percorso di livello, nel quale le iscritte non sono state ascoltatrici passive, ma hanno contribuito alla crescita reciproca, con un proficuo scambio di esperienze e idee”, aggiunge Comai.

L’attestato permetterà alle partecipanti di lavorare in servizi di conciliazione familiari per i quali è previsto l’utilizzo dei buoni di servizio. Per informazioni o per accedere alla lista delle tate formate, ci si può rivolgere allo sportello Info Famiglie (infofamiglie@progetto92.net,  347.8456525).

COMUNITÀ TERRITORIALE DELLA VAL DI FIEMME
Servizio Sociale Attività di Pianificazione e Promozione Sociale
Tel.: 0462 241391 Fax: 0462 241322 -   sociale@coomunitavaldifiemme.tn.it
addetto stampa: Monica Gabrielli - 340.8551994 - monicagabrielli@gmail.com

Torna ai contenuti | Torna al menu