Scopriamo la “Musicosophia” martedì 8 a Predazzo - Fiemme e Fassa - aziende, eventi, cinema, notizie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie > Approfondimento

Aula Magna del Municipio di Predazzo dalle ore 17.00 alle 19.30
L'incontro sarà condotto da Marina Zago
istruttore della Scuoio Internazionale di Musicosophia

Il Metodo di Musicosophia
Assumendo il giusto atteggiamento nei confronti della musica che ha sempre molto da comunicarci, ci sforzeremo di acquisire un'idea più chiara del singolo brano musicale, ricorrendo anche al gesto per ri-crearlo con la melodia del corpo e fissarlo indelebilmente nella nostra memoria.
La serata è aperta agli amanti della musica che vogliono familiarizzarsi con un metodo che permette di entrare in contatto diretto e vitale con l'opera musicale; ai giovani interessati ad avvicinarsi in modo non convenzionale alla musica classica; a formatori ed educatori che intendono accrescere una comprensione interdisciplinare del pensiero musicale; a musicisti desiderosi di conoscere una nuova forma d'ascolto. Non è richiesta alcuna preparazione musicale.

Cos’è la “Musicosophia? Di certo è una parola che affascina e intimorisce al tempo stesso. Si potrebbe definire un metodo di ascolto della musica classica indirizzato in particolare ai profani in campo musicale, indirizzato alla comprensione della musica nella sua pienezza. Portare a coscienza le prime impressioni, accompagnare l’ascolto canticchiando i motivi, porre delle domande alla musica, distinguere le atmosfere, scoprire l’architettura del brano musicale, capire i nessi dell’architettura musicale. Sono alcuni degli obiettivi del seminario di educazione all’ascolto creativo della musica classica organizzato dall’Associazione italiana per la diffusione consapevole della musica in collaborazione con la Biblioteca comunale di Predazzo, che si terrà martedì 8 agosto nell’aula magna del municipio di Predazzo dalle ore 17 alle 19.30. Un pomeriggio introduttivo al metodo della Musicosophia condotto da Marina Zago, istruttrice della Scuola internazionale di Musicosophia. “Assumendo il giusto atteggiamento nei confronti della musica che ha sempre molto da comunicarci – affermano gli organizzatori – ci sforzeremo di acquisire un’idea più chiara del singolo brano musicale, ricorrendo anche al gesto per ri-crearlo con la melodia del corpo e fissarlo nella nostra memoria”. L’ascoltatore viene avviato a un percorso di conoscenza e spiritualità, svelando la segreta architettura delle composizioni dei grandi maestri anche a chi non ha molta confidenza con le sette note. Il pomeriggio è aperto a tutti gli amanti della musica che vogliono familiarizzarsi con un metodo che permette di entrare in contatto diretto e vitale con l’opera musicale. In particolare sono invitati i giovani interessati ad avvicinarsi in modo non convenzionale alla musica classica e i formatori ed educatori che intendono accrescere una comprensione interdisciplinare del pensiero musicale, oltrechè ai musicisti desiderosi di conoscere una nuova forma di ascolto. La partecipazione è libera, gratuita e gradita.

----------------------------------------------------------------

informazioni:
Francesco Morandini  tel. 0462/501830 – cell. 335/5607413
Biblioteca Comunale Predazzo - via Degasperi, 12 – 38037 Predazzo (TN)
tel. 0462 501830   fax 0462 507721    e-mail: predazzo@biblio.infotn.it

Torna ai contenuti | Torna al menu